—> Il Global Mental Health Summit (GHMS) si terrà a Roma il 13 e 14 ottobre prossimi (Programma) Rivedi le Dirette Streaming Video 14 ottobre Video 13 ottobre Il GMHS è una grande occasione per riportare al centro, in una cornice istituzionale mondiale, l’approccio italiano alla Salute Mentale di Comunità e l’impegno contro ogni dispositivo organizzativo e pratica di violazione dei diritti umani, di esclusione e di internamento. —> Questo approccio ha portato più di quarant’anni fa in Italia all’abolizione dell’internamento negli ospedali psichiatrici – avviando un percorso di liberazione, durato vent’anni, per la loro chiusura definitiva – e all’apertura di servizi di salute mentaleLeggi altro →

“Il Consiglio dei Ministri (CdM 10.10.2022), su proposta del Presidente Mario Draghi, del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato, in esame preliminare, un disegno di legge che introduce deleghe al Governo in materia di politiche in favore delle persone anziane, anche in attuazione della missione 5, componente 2, riforma 2, (e Missione 6 Componente 1) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) in materia di assistenza agli anziani non autosufficienti.” ….leggi il comunicato del Governo Il DdL prevede l’attuazione delle norme della legge di bilancio 2022 (L. 234/2021 commi 159-171), per l’attuazione deiLeggi altro →

Il Sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, assieme alla sua amministrazione, ha accolto la proposta del cittadino legnanese Claudio Pio Clemente, di intitolare uno spazio cittadino a Franco Basaglia …leggi la notizia Il messaggio del Club Spdc No Restraint Lo scorso anno, intervenendo nel convegno annuale del Club Spdc No Restraint, svoltosi a Trieste nel sessantesimo anniversario dell’inizio della rivoluzione basagliana, aveva confermato questa intenzione. Ieri 9 ottobre 2022, alla vigilia della giornata mondiale della salute mentale, si è svolta a Legnano, la cerimonia di intitolazione dei ponti gemelli che attraversano il fiume Olona. In risposta all’invito del Sindaco di Legnano abbiamo inviato, a nome delLeggi altro →

Nella giornata mondiale dedicata alla salute mentale la psicologa, figlia dello psichiatra che rivoluzionò parte del sistema sanitario italiano, si rivolge ai giovani e ai cambiamenti che sono ancora capaci di fare. Intervista di Giada Giorgi (Open) Nelle sue memorie da bambina Alberta Basaglia ha il forte ricordo della paura dei matti. Quelle persone diverse, «un po’ strane, che parlavano da sole», e che suo papà Franco Basaglia e mamma Franca Ongaro accoglievano, insegnandole con il solo esempio come vivere in un mondo fatto di diversità e contraddizioni. Quella bambina è diventata un’affermata psicologa che agisce al fianco dei giovani e alle donne vittime di violenza, e che oggi,Leggi altro →

Il 10 ottobre 2022 è la Giornata Mondiale della Salute Mentale proclamata dall’OMS: “Sebbene la pandemia continui a pesare sulla nostra salute mentale, la capacità di riconnetterci attraverso la Giornata mondiale della salute mentale 2022 ci fornirà l’opportunità di riaccendere i nostri sforzi per proteggere e migliorare la salute mentale” …leggi il messaggio dell’OMS fonte: WHO Sulla giornata mondiale della salute mentale 2022 vedi anche: GLOBAL MENTAL HEALTH SUMMIT 2022: documento del Coordinamento nazionale Salute Mentale    Salute mentale: «Sempre più lontani dal modello di mio padre. Ai giovani dico: Non abbiate paura delle fragilità». di Alberta Basaglia Per una salute mentale di comunità: Ripresa oLeggi altro →

Nell’ultimo anno il Ministero della Salute ha approvato e trasmesso alle Regioni le raccomandazioni per il superamento della contenzione meccanica nei servizi psichiatrici, fissando al 2023 l’obiettivo del loro azzeramento. Successivamente per dare sostanza alle raccomandazioni sono stati messi a disposizione delle Regioni dei fondi vincolati (20 milioni di euro) per progetti relativi al superamento della contenzione meccanica da realizzarsi entro il 31 dicembre 2022. La verifica verrà fatta utilizzando, a scelta delle Regioni, uno o più dei seguenti indicatori, derivati ciascuno da una delle sette raccomandazioni sopra ricordate : n. dei percorsi attivati di riconoscimento delle pratiche limitative delle libertà personali; n. di iniziative perLeggi altro →

Il cambiamento climatico è responsabile di rischi gravi quali uragani, alluvioni e incendi, e di minacce a insorgenza lenta quali ad esempio le alterazioni dell’ecosistema, l’insicurezza alimentare e idrica, la perdita dello spazio abitativo e dei riferimenti culturali. I numerosi studi sull’impatto dei cambiamenti climatici su individui e comunità hanno riguardato in gran parte la salute fisica, ma è ormai dimostrato che l’aggravamento clima-correlato dei molti fattori di rischio socio-ambientali influenza pesantemente – in maniera diretta e indiretta – la salute mentale e psicosociale, e ciò provoca stress e peggiora le condizioni di salute soprattutto per le persone più vulnerabili, tra cui persone con pregressi problemiLeggi altro →