Categoria: ARTICOLI IN EVIDENZA

Pubblichiamo l’Appello rivolto a Governo e Regioni: Covid-19: la tutela della salute mentale deve diventare uno degli obiettivi cruciali della strategia per contrastare i danni dell’epidemia. PER ADERIRE SCRIVI A: info@conferenzasalutementale.it  L’emergenza determinata dall’epidemia Covid-19 ha pesanti effetti sulla vita di tutti i cittadini, ancor più gravi per le persone con sofferenza mentale, per i più anziani, per le persone con disabilità e con malattie croniche. E’ unanimemente riconosciuto che questa emergenza determinerà conseguenze a lungo termine. I disagi dell’attuale situazione, e la crisi economica e occupazionale che si profila, rischiano di provocare forti sofferenze nel corpo sociale, che devono essere affrontate con misure economiche eLeggi altro →

Si è svolta ieri a Bergamo una riunione preparatoria in vista dell’incontro del 2 aprile 2020 “Città libere da contenzione. Insieme si può”. Nel corso dell’incontro, che si è tenuto a sei mesi dalla morte di Elena Casetto, è intervenuta la madre della giovane morta nell’incendio della sua stanza nel servizio psichiatrico diagnosi e cura dell’ospedale Papa Giovanni XXIII. Hanno coordinato i lavori Giovanna Del Giudice per la campagna E tu slegalo subito, Valerio Canzian per Unasam Lombardia e Camilla Morelli per il Forum delle associazioni per la salute mentale di Bergamo. Sono intervenuti, tra gli altri, il già Garante dei detenuti della regione Toscana Franco Corleone, Grazia ZuffaLeggi altro →

Pubblichiamo i materiali della Conferenza nazionale Salute Mentale: la relazione di apertura, gli interventi nelle sessioni plenarie e in quelle tematiche parallele, i report delle sei sessioni parallele, la dichiarazione conclusiva, i contributi sin qui arrivati da persone e organizzazioni. L’APPELLO CHE HA CONVOCATO LA CONFERENZA LA DICHIARAZIONE CONCLUSIVA DELLA CONFERENZA I REPORT DELLE SEI SESSIONI PARALLELE: 1 – Disuguaglianze, uniformità e risorse dei LEA: per il diritto alla salute mentale, in tutto il Paese (quali strumenti nazionali per). Relatore: Fabrizio Starace – Rapporteur: Nerina Dirindin 2 – Il lavoro del/nel Dipartimento di Salute Mentale, per un CSM regista della cura nel territorio. Relatore: AngeloLeggi altro →

La Conferenza nazionale per Salute Mentale, promossa nella Conferenza di Roma del maggio 2018 e sostenuta da 31 iniziative locali cui hanno partecipato migliaia di persone, dopo la straordinaria e appassionata partecipazione a Roma del 14 e 15 giugno 2019, si conclude con una Dichiarazione conclusiva I partecipanti alla Conferenza nazionale Salute Mentale 2019 richiamando i principi contenuti nella Dichiarazione di Helsinki dell’OMS “Non c’è salute senza salute mentale”, nella Convenzione Onu del 2006 “le persone con disabilità hanno diritto ad un livello di vita adeguato per sé e per le proprie famiglie” e l’articolo 32 della nostra Costituzione: “la tutela della Salute è fondamentaleLeggi altro →

La due giorni di Roma (14 e 15 giugno) della Conferenza nazionale per Salute Mentale ha visto una grande e appassionata partecipazione e  si è conclusa con una DICHIARAZIONE che lancia 10 proposte: prevedere da parte del Governo l’obbligo di presentare una Relazione annuale al Parlamento sullo stato dei servizi di salute mentale; aumentare il finanziamento  per il SSN e una dotazione per la Salute Mentale almeno pari al 5% del Fondo Sanitario Nazionale; inserire, per la valutazione annuale del rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza,  indicatori di qualità per la prevenzione e per i servizi territoriali di salute mentale comunitaria, oggi carenti; con unLeggi altro →

Il programma dei lavori della Conferenza nazionale Salute Mentale venerdì 14 e sabato 15 giugno 2019 Programma (pdf – aggiornato al 14.06.2019) Gli interventi programmati nelle SESSIONI PARALLELE SESSIONI PARALLELE 14.6.2019 ore 15-19 1.     Disuguaglianze, uniformità e risorse dei LEA: per il diritto alla salute mentale, in tutto il Paese (quali strumenti nazionali per) 2.     Il lavoro del/nel Dipartimento di Salute Mentale, per un CSM regista della cura nel territorio 3.     Residenzialità pesante e neo istituzionalizzazione. Costruire le alternative 4.     I trattamenti necessari e gli abusi, cattive e buone pratiche (TSO, Contenzione, abbandono, presa in carico …) 5.     Il Sociale per la salute mentale diLeggi altro →

Il 13 giugno alle ore 10.30 presso l’Auditorium Cosimo Piccinno, Ministero della Salute, Lungotevere Ripa 1 a Roma, è convocata una CONFERENZA STAMPA per presentare la Conferenza Nazionale per la Salute Mentale. La Conferenza nazionale per la salute mentale è promossa da oltre cento Associazioni, che hanno sottoscritto l’ Appello “Libertà, Diritti,Servizi: per la salute mentale” – in collaborazione con la Sapienza Università di Roma e con il Patrocinio del Ministero della Salute. La Conferenza sarà occasione di confronto aperto e di partecipazione democratica, per valutare lo stato delle politiche e dei servizi per la salute mentale, il rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza e le proposte perLeggi altro →

Puoi SOSTENERE la Conferenza nazionale Salute Mentale. VERSA UN CONTRIBUTO. Codice IBAN: IT65 L030 6909 6061 0000 0072 810 Intestato a Fondazione Franco e Franca Basaglia. Causale: Conferenza Salute Mentale. Servirà a coprire una parte delle spese per le sale, il lavoro di coordinamento, i materiali … Tutto sarà rendicontato sul sito della Conferenza www.conferenzasalutementale.it  Leggi altro →

Si è svolto lunedì 18 marzo 2019 alle 12.30 presso il Ministero della Salute l’incontro, con la Ministra e il suo staff, richiesto dal Comitato Promotore della Conferenza nazionale salute mentale per presentare l’iniziativa del 14-15 giugno. Hanno partecipato: Vito D’Anza, Antonello D’Elia, Maria Grazia Giannichedda, Fabrizio Starace del in rappresentanza del Comitato promotore della Conferenza; Giulia Grillo Ministra della Salute; Giuseppe Amato, capo segreteria tecnica; Salvatore Sciacchitano, capo segreteria del sottosegretario alla Salute on. Armando Bartolazzi; Lucilla Vazza, capo ufficio stampa. In un clima positivo di riconoscimento e interesse per il nostro lavoro, l’incontro è durato circa un’ora e si è svolto in granLeggi altro →