Mese: Ottobre 2020

Almeno 30 miliardi destinati a 10 Progetti per il potenziamento dell’Assistenza Socio Sanitaria Territoriale, questo il documento con l’Appello-Proposte lanciato da una vasta coalizione di associazioni e sindacati, che nel mese di settembre aveva già annunciato questa iniziativa. In programma ai primi di novembre una grande assemblea (online) per rilanciare la mobilitazione. scarica il documento: FINANZIAMENTI EUROPEI PER LA RIPRESA: USARLI BENE. PRIORITÀ ASSISTENZA SOCIALE E SANITARIA TERRITORIALE Il riepilogo dei progetti con le stime delle risorse da assegnare: Il PNT e i relativi Progetti Stime fabbisogni (euro) La stima dei fabbisogni va ulteriormente verificata e specificata. 1. Il PNT (Piano Nazionale per l’assistenza socio sanitaria Territoriale) 4 miliardi 2.      Progetto Case della SaluteLeggi altro →

Il Coordinamento della Conferenza Nazionale Salute Mentale ha discusso delle questioni aperte della Salute Mentale Evento di MAT Modena 2o2o                                                                               IL VIDEO DELL’INCONTRO Salute Mentale: le questioni aperte Ricordando le raccomandazioni delle Nazioni Unite ai Governi di considerare i servizi di salute mentale parte essenziale di tutte le risposte anche al COVID-19, il Coordinamento della Conferenza Nazionale Salute Mentale ha discusso delle questioni aperte della SaluteLeggi altro →

Troppi ostacoli, economici, sociali e culturali, bloccano l’intero sistema sanitario. Per il segretario generale Lisbon Institute of Global Mental Health è necessario invertire la rotta a cominciare dall’aumento delle risorse in campo Celebrare la Giornata mondiale della salute mentale significa confermare l’impegno alla difesa della legge 180 e alla ferma e irriducibile difesa dei diritti delle persone con disabilità mentali. Non manchiamo di strategie globali, di piani d’azione, di linee guida… anzi ne abbiamo fin troppi. Quello di cui manchiamo è l’azione conseguente ossia, non siamo in grado di “fare la differenza”. L’Italia, come sovente rilevato dalle Oms,  malgrado un sistema di salute mentale avanzato nonLeggi altro →

Nella Giornata mondiale parla Stefano Cecconi (Cgil): “La crisi può essere un’opportunità per capire che la vita delle persone in difficoltà è sostenuta da misure concrete e non slogan. Ecco la nostra ricetta” Con lo slogan “Salute mentale per tutti. Maggiore investimento e maggiore accesso. Per ognuno, ovunque”, la giornata mondiale dedicata Nazioni unite alla salute mentale sollecita impegni e azioni che riguardano anche il nostro Paese. Come tradurre questo slogan in misure concrete? È quanto il sindacato, insieme a una coalizione della società civile, si è impegnato a definire e articolare nelle proposte indirizzate, già a partire dal 2019, a governo, Regioni e Comuni. StefanoLeggi altro →

Per l’ex senatrice Nerina Dirindin, docente di Economia pubblica del Welfare e di Scienza delle finanze all’Università di Torino che il 17 ottobre interverrà alla Settimana della Salute di Modena, «c’è bisogno di un cambio di paradigma, di una trasformazione culturale» che porti a «evitare quando è possibile il ricovero nelle strutture residenziali e ospedaliere, seguendo le persone a domicilio con un budget di salute» Il Coronavirus ha reso tutti consapevoli della necessità di avere una sanità pubblica forte e qualificata, presente diffusamente sul territorio, di prossimità. Le persone vanno curate nella comunità in cui vivono, lasciandole nel loro contesto di vita. C’è bisogno diLeggi altro →

“Il decreto sicurezza del governo è un atto molto importante che farà emergere dalla clandestinità migliaia di persone. Riconosce e amplia il ruolo del Garante delle persone private della libertà, consentendo a coloro che sono trattenuti nei Cpr (i Centri di permanenza per il rimpatrio) di rivolgersi ai garanti, per rappresentare i propri problemi e presentare reclami” – Così il Portavoce della Conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà, Stefano Anastasìa, garante per le regioni Lazio e Umbria, nel corso della relazione introduttiva all’assemblea 2020 della Conferenza a Napoli. “Unico appunto – ha aggiunto Anastasìa – è sulla criminalizzazione dei telefoni cellulari in carcere: se non siLeggi altro →

A partire dalla domanda posta dal titolo di questo volume, a cura di Elena Cennini e Antonio Esposito, contestualizzata anche a fronte degli eventi pandemici determinati dalla Sars CoV-2, gli autori – si interrogano sulla persistenza di dispositivi, logiche e prassi manicomiali, e sulle esperienze volte a contrastare questo “fascino discreto del manicomio”, all’interno delle politiche e dei servizi di salute mentale, ma anche nella più complessiva organizzazione sociale: quello asilare è assunto, infatti, qualemodello biopolitico di governo dei corpi dei viventi, che sopravvive alla chiusura degli ospedali psichiatrici come paradigma di internamento ed esclusione. …LEGGI SU https://universitypress.unisob.na.it/index.php/riviste/cartografie-sociali-9.html  Sito web della rivistaLeggi altro →

Il webinar, organizzato con il sostegno della Conferenza nazionale per la salute mentale, per l’edizione 2020 della giornata l’Organizzazione Mondiale della Sanità Lo slogan della giornata è “MentalHealth for All. Greater Investment – Greater Access. Everyone, everywhere…”. L’emergenza pandemia, del resto, pone interrogativi inediti e spinge ad investire in termini di risorse e di idee. Investire sulla salute mentale, quindi, è quanto mai necessario ed urgente. SCARICA IL PROGRAMMA DEL WEBINAR 09.10.2020 “Fare il welfare oggi”  Leggi altro →

Martedì 6 ottobre all’Auditorium Cosimo Piccinno dibattito sulla necessità di interventi personalizzati e di servizi di prossimità. L’obiettivo è abbattere il muro che ancora circonda queste malattie, combattere lo stigma e i pregiudizi verso i pazienti e sensibilizzare la popolazione sul tema della salute mentale. IL PROGRAMMA            GUARDA IL VIDEO    Leggi altro →

Nella settimana della Giornata Mondiale della Salute Mentale, la Asociación Argentina de Salud Mental organizza il XIII Congreso Argentino de Salud Mental, intitolato Salud pública y salud mental. Gli eventi si terranno in modalità telematica, dal 6 al 10 ottobre: numerosi gli interventi e i contributi, locali ed internazionali. Si terranno in parallelo il 6° Congreso Regional de la World Federation for Mental Health, il 3° Congreso Argentino de Abordaje interdisciplinario de los Consumos Problemáticos e il 1° Festival Nacional de expresiones artísticas, culturales y sociolaborales en salud mental. il programma Intervengono tra gli altri: Giovanna Del Giudice, Roberto Mezzina, Daniele Piccione leggi tutto sul sito del Congresso argentinoLeggi altro →