Mese: Luglio 2020

Coordinamento nazionale Salute Mentale: bene primi segnali dopo la Conferenza di giugno ma occorre continuità, perciò, come annunciato (vedi Lettera aperta 23 luglio 2021) a settembre è convocata assemblea. Intervenendo in occasione di Question Time sulla Salute Mentale il Ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato nuovi finanziamenti per superare le disparità territoriali e rafforzare i DSM. Si tratta di risorse per investimenti (ex articolo 20 legge 67/1988) e di fondi comunitari. Questi sono primi segnali positivi dopo la Conferenza di giugno. Tuttavia bisogna dare continuità agli impegni: perciò a settembre confermiamo la convocazione dell’Assemblea nazionale per fare il punto della situazione. Inoltre, ulteriori finanziamentiLeggi altro →

Un libro che “cerca di dare un senso a tutta questa confusione”. Così Piero Chiambretti, riflettendo anche sull’esperienza di contagiato e sulla perdita della madre a causa del Covid-19, descrive, nella prefazione, ‘Positivi – Ritrovarsi dopo il disagio emotivo da pandemia” saggio firmato da Maria Emilia Bonaccorso, caporedattore aggiunto della redazione Specializzati dell’ANSA, esperta di salute, medicina e sistemi sanitari e Massimo Cozza, psichiatra e Direttore del Dipartimento di Salute Mentale ASL Roma 2, in arrivo nei Bookstore online (compreso il sito della casa editrice) e nelle librerie. Il volume (per il quale i due autori devolvono integralmente i loro diritti economici all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani)Leggi altro →

Legacoopsociali e la campagna nazionale per l’abolizione della contenzione …E tu slegalo subito, con il supporto della Conferenza Nazionale per la Salute Mentale, hanno promosso il webinar “La contenzione meccanica: percorsi e strumenti per il suo superamento”, martedì 28 luglio, dalle ore 10 alle ore 12.30 via Zoom. Guarda il VIDEO con  gli interventi di:   Gian Luigi Bettoli (INTERVENTO SCRITTO), portavoce gruppo di lavoro Salute Mentale di Legacoopsociale, “L’impegno di Legacoopcosiale contro la contenzione nei servizi socio sanitari“; Giovanna Del Giudice, portavoce della campagna …E tu slegalo subito, “Dalle linee guida sulla contenzione a Linee di indirizzo per l’abolizione della contenzione“; Grazia Zuffa, componenteLeggi altro →

Promosso dalla Legacoopsociali e dalla Campagna Nazionale …e tu slegalo subito, con il sostegno della Conferenza Nazionale per la Salute Mentale, è in programma per la mattinata del 28 luglio (ore 10-12.30) il seminario in rete (webinar) denominato La contenzione meccanica: percorsi e strumenti per il suo superamento. Imponendoci un’ininterrotta fatica di Sisifo, il retaggio del passato ricompare ad ogni piè sospinto, ad avvertirci delle nostre disattenzioni e delle debolezze che permangono, a dispetto del grande sforzo per cambiare le istituzioni e promuovere un welfare pubblico universalistico. Pensavamo di esserci liberati dell’istituzione totale con la chiusura di manicomi e brefotrofi e, più recentemente, degli OPG [Ospedali Psichiatrici Giudiziari, N.d.R.]? Ed invece no, ecco l’eternaLeggi altro →

Il Budget di Salute: uno strumento per migliorare la comunità Luca Negrogno intervista Antonio Esposito Antonio Esposito è un giornalista e ricercatore indipendente nel campo delle politiche sociali e della filosofia del diritto. Ha collaborato attivamente con il processo di cambiamento delle politiche di salute mentale avvenuto in Campania negli ultimi 20 anni attraverso la riconversione di moltissimi percorsi assistenziali residenziali in investimenti di economia sociale. Tra le sue opere “Le scarpe dei matti”, pubblicato nel  2019 dall’Editore “Ad est dell’equatore”. Collabora attivamente con il Forum Salute Mentale e la Conferenza Nazionale Salute Mentale. fonte: UNA CERTA IDEA DI …Leggi altro →

Al termine dell’incontro (ndr: WEBINAR 16.7.2020 SALUTE MENTALE DOPO GLI OPG …) ho avvertito la necessità di stilare alcune note di riflessione. Due sono le prospettive che possono reciprocamente sostenersi, quella gestionale che a legislazione invariata possa promuovere cambiamenti nelle culture e nelle prassi, e quella riformista in grado di cambiare il doppio binario e rende finalmente coerente il codice penale (ed anche quello di procedura penale e le culture operative) con la Costituzione, le leggi 180 e la 81. Tutto questo per creare un sistema unitario in grado di assicurare il diritto alla salute (e tutti i diritti di cittadinanza aggiungerei) alla persona a prescindereLeggi altro →

  La riforma sotto attacco: le insidie del manicomio diffuso, l’orizzonte del superamento della non imputabilità, del doppio binario del Codice Rocco Webinar 16 luglio 2020 – Osservatorio stopopg, Società della Ragione, Coordinamento Rems-Dsm, Magistratura Democratica IL VIDEO CON GLI INTERVENTI : Cecconi, Corleone, Pellegrini, De Vito, Barone e ricoverati e operatori dalla REMS di Caltagirone, Calcaterra, Piccione, Dirindin, Zuffa, Maisto, Melani, Mezzina, Passione, Poneti,  Piazza         fonte:Leggi altro →

Stefano Cecconi presenta il webinar sulla salute mentale dopo gli OPG per la rubrica di Fuoriluogo su il manifesto. L’emergenza da coronavirus ha prodotto pesanti conseguenze sulla vita di tutti i cittadini e  la crisi economica e occupazionale che si profila alimenterà i danni sociali. Effetti  certamente più gravi per le persone con sofferenza mentale, per i più anziani, per le persone con disabilità e con malattie croniche, per i detenuti e per tutte le persone “rinchiuse in istituti”.  Effetti resi ancor più duri dai tagli alla sanità e alle politiche sociali di questi anni. In questa emergenza abbiamo assistito al fallimento del modello di cura custodialista,Leggi altro →

Introduzione Nei giorni scorsi è stata pubblicata la Relazione al Parlamento 2020 del Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà (Relazione)[2].  Si tratta di un documento da leggere con attenzione perché è molto interessante, assai ricco di non solo di dati ma di grande cultura e riflessioni profonde che scaturiscono anche da apporti multidisciplinari. In questa fase, dove gli specialismi hanno mostrato i loro limiti è essenziale provare a vedere l’insieme, attraverso ambiti di dibattito, spazi d’incontro e confronto tra punti di vista e istanze differenti, diritti talora confliggenti, posizioni chiaramente contraddittorie per giungere a riformulare un patto sociale, reale e vissuto, unLeggi altro →