La voce di Franca Ongaro Basaglia. Una riflessione e un lavoro radicali sulle donne, la follia, la società. Seminario di studio e approfondimento Il seminario intende ripercorrere la biografia intellettuale e politica di una delle più importanti protagoniste delle battaglie per i diritti civili degli ultimi decenni del secolo scorso. Il suo straordinario impegno teorico e pratico ci mostra la trama sotterranea di questioni di norma tenute separate –follia, malattia, invalidazione, espropriazione, corpi, diritti, libertà, soggettività, differenze, legami, appartenenze- indicandoci come, soltanto a partire da quella trama, sia possibile sottrarsi al determinismo delle “diversità naturali”, e alla loro traduzione culturale e politica in disuguaglianza sociale. IlLeggi altro →

Le segreterie nazionali CGIL, CISL, UIL hanno comunicato con una lettera l’adesione alla Conferenza e la sottoscrizione dell’Appello. Il testo della nota del sindacato confederale: Promotori Conferenza nazionale Salute Mentale 2019 Car* amic*, ringraziandovi per la richiesta, comunichiamo l’adesione di CGIL, di CISL, di UIL nazionali all’Appello e alla Conferenza nazionale per la Salute Mentale. Interverremo volentieri ai lavori del 14 e 15 giugno e avremo modo di offrire un nostro contributo per motivare l’adesione. Per sostenere il percorso con le iniziative territoriali, comunicheremo la nostra adesione alle Strutture sindacali. Cordialmente p. Le segreterie nazionali CGIL, CISL, UIL Rossana Dettori, Ignazio Ganga, Silvana RosetoLeggi altro →

Ancora oggi la vecchia associazione tra “malattia mentale” e “pericolosità” troppo spesso si ritrova nei mass media e negli stessi eventi di cronaca, come recentemente avvenuto anche ad Avezzano in occasione dell’apertura temporanea di un Centro di Salute Mentale nei pressi di una scuola con i timori delle mamme e le “rassicurazioni” della Asl Sono passati ormai oltre 40 anni dalla legge 180 del 1978 che ha abrogato la legge manicomiale n. 36 del 1904, ed in particolare le prime parole dell’articolo 1: “debbono essere custodite e curate nei manicomi le persone affette per qualunque causa da alienazione mentale, quando siano pericolose a se’ o agli altri…”.Leggi altro →

I promotori della campagna …E tu slegalo subito hanno inviato una lettera aperta all’Assessore alla Salute della Regione Sardegna, dopo un altro caso di morte in stato di contenzione, nel settembre scorso: un uomo di trenta anni, legato mani e piedi da più giorni nel Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura-SPDC di un ospedale di Sassari. Nel 2015, il Comitato Nazionale di Bioetica pubblicò un parere in cui si denunciava l’uso della contenzione come pratica routinaria (invece che assolutamente straordinaria) e invitava tutte le istituzioni competenti “ad adottare tutte le misure possibili per raggiungere l’obiettivo del superamento della contenzione”. A distanza di quattro anni, questo è purtroppo un obiettivoLeggi altro →

La Rivista delle Politiche Sociali presenta il numero RPS 2/2018 “Leggi 180, 194 e 833: il welfare italiano 40 anni dopo” dedicato alle tre grandi riforme del 1978, curato da Nerina Dirindin e Maria Grazia Giannichedda. L’appuntamento è una delle tappe verso la Conferenza nazionale per la Salute Mentale. La presentazione si tiene il 23 aprile 2019 a Roma ore 11 in Cgil nazionale (Corso d’Italia, 25)   Intervengono Rosy Bindi  già Ministro della Salute  Maurizio Landini  segretario generale CGIL Stefano Cecconi  direttore RPS Rossana Dettori segretaria nazionale CGIL Maria Grazia Giannichedda  presidente Fondazione Basaglia – curatrice del volume LA LOCANDINA PER INFORMAZIONI: rps@ediesseonlie.itLeggi altro →