IL PNRR E LA RIFORMA DELL’ASSISTENZA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE: la tutela della Salute e la Cura nei luoghi della vita quotidiana, assemblea pubblica il 2 dicembre

Una vasta coalizione di Associazioni sociali, con CGIL, CISL, UIL, convoca un’assemblea pubblica il 2 dicembre prossimo alle ore 16  per discutere  della Riforma dell’assistenza territoriale prevista dal PNRR, il Piano di Ripresa e Resilienza.  

Nell’appello con cui viene convocata l’assemblea si legge che “… solo la partecipazione responsabile diretta dei cittadini e delle associazioni di rappresentanza può sostenere le scelte impegnative che il nostro Paese deve affrontare per superare questa drammatica emergenza e per costruire un nuovo futuro. Per definire un nuovo sistema di welfare sociale e sanitario integrato, capace di rispondere in modo universale e appropriato ai bisogni di cura e di promuovere benessere in modo globale, agendo su tutti i determinanti di salute: ambiente, reddito, lavoro, istruzione, accesso ai servizi, genere, e così via”

per partecipare 

ASSEMBLEA 2 dicembre 2021 ore 16 (accesso dalle ore 15:45) Roma

Entra nella riunione in Zoom CLICCA QUI

https://us06web.zoom.us/j/84448100071?pwd=eFBoK1VSbXR0NzR1RGs5djFxNlAzdz09

ID riunione: 844 4810 0071

Passcode: 348009

Un tocco su dispositivo mobile

+390694806488,,84448100071#,,,,*348009# Italia

+390200667245,,84448100071#,,,,*348009# Italia

Componi in base alla tua posizione

+39 069 480 6488 Italia

+39 020 066 7245 Italia

+39 021 241 28 823 Italia

ID riunione: 844 4810 0071

Passcode: 348009

Trova il tuo numero locale: https://us06web.zoom.us/u/kdVZ1Cdjfa

L’appello per l’assemblea del 2 dicembre 2021

Il PNRR e la riforma dell’assistenza socio sanitaria territoriale: la tutela della Salute e la Cura nei luoghi della vita quotidiana

  1. Si avvicina il termine per l’approvazione della Riforma dell’assistenza territoriale prevista dal PNRR, il Piano di Ripresa e Resilienza. Circolano documenti elaborati dal gruppo di lavoro Stato Regioni coordinato da Agenas (che è stata delegata dal Ministero della Salute all’attuazione della Missione 6 Componente 1 (M6C1) del PNRR). Il più recente è di fine ottobre “Modelli e standard per lo sviluppo dell’Assistenza Territoriale nel Servizio Sanitario Nazionale”.
  2. Il documento serve all’approvazione di un’Intesa Stato Regioni per emanare il Decreto Ministeriale previsto nel PNRR: si tratta di una decisione cruciale per definire requisiti e standard dell’assistenza socio sanitaria territoriale, la cui debolezza, da tempo denunciata di fronte al dilagare di “un’altra epidemia”, quella delle malattie croniche e della non autosufficienza (definizione OMS), è stata causa di tanti problemi e di sofferenze anche durante l’emergenza pandemica.
  3. La Riforma, da approvare entro l’anno, è accompagnata dagli Investimenti previsti dal PNRR: Case della Comunità, Assistenza Domiciliare Integrata, Ospedali di Comunità e deve integrarsi con le Riforme e gli investimenti della Missione 5 Componente 2 Inclusione Sociale riferiti alle persone con disabilità e non autosufficienti.
  4. Crediamo che simili decisioni, che riguardano le condizioni di vita e i diritti di milioni di persone, che impongono innovazioni, che coinvolgono direttamente chi lavora nei servizi del welfare sociale e sanitario, meritino di essere precedute da un grande confronto che coinvolga, accanto alle istituzioni (Governo, Regioni, Comuni), le organizzazioni sociali e sindacali.
  5. Questo confronto, che andava promosso dal Governo, non c’è stato. E allora va organizzato dal basso.
  6. Perché è indispensabile: solo la partecipazione responsabile diretta dei cittadini e delle associazioni di rappresentanza può sostenere le scelte impegnative che il nostro Paese deve affrontare per superare questa drammatica emergenza e per costruire un nuovo futuro. Per definire un nuovo sistema di welfare sociale e sanitario integrato, capace di rispondere in modo universale e appropriato ai bisogni di cura e di promuovere benessere in modo globale, agendo su tutti i determinanti di salute: ambiente, reddito, lavoro, istruzione, accesso ai servizi, genere, e così via.
  7. Per questo noi – organizzazioni sociali e sindacali impegnate a promuovere diritti civili e sociali nel nostro Paese, da tempo promotrici di proposte e iniziative – convochiamo questa assemblea il 2 dicembre per discutere il progetto di riforma dell’assistenza socio sanitaria territoriale collegata al PNRR, che deve essere approvata entro l’anno.

Promuovono: Rete Salute Welfare Territorio (Salute Diritto Fondamentale; saluteinternazionale.info; CoPerSaMM Conferenza Basaglia; SOS Sanità; Lisbon Institute of Global Mental Health; Campagna Primary Health Care now or never Libro Azzurro), Forum Disuguaglianze Diversità, Campagna “Prima la Comunità”, CGIL, CISL, UIL, Coordinamento nazionale Salute Mentale, Gruppo Abele, Forum DrogheDipartimento di Salute Pubblica Istituto di Ricerche Mario Negri IRCCS Milano, 

Prime adesioni: Marcia Perugia Assisi, UNASAM Unione nazionale Associazioni Salute Mentale, CNCA Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, Federconsumatori, Legacoopsociali, SIEP Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica, Fondazione Basaglia, Osservatorio StopOpg, Psichiatria Democratica, A Buon Diritto, Antigone, La Società della Ragione, Fondazione Internaz. Don Luigi Di Liegro, FUORILUOGO, Cipes Piemonte, Gruppo Solidarietà (Mole di Maiolati AN), ass. Camminare Insieme (TO), La Bottega del Possibile (TO), ass. Sergio Piro (NA),  CSV Centro di Servizio per il volontariato Lazio, Ass. In cammino verso, Urasam Emilia Romagna, Afasp Campania, APS Anpis Puglia, Conoscere per migliorare (TO), ass. 180Amici Puglia, Rompiamo il silenzio: movimento pugliese per la salute mentale, Coordinamento salute mentale Abruzzo, Movimento per la difesa della salute pubblica veneziana, Associazione di familiari “Tutti in Volo- onlus” (Troia FG), Progetto “Sportiva…Mente – L’Utopia Possibile”, CSM (Troia FG) ASL di Foggia, Centro Diurno “Arcobaleno” (Deliceto FG), Centro Diurno “Itaca” (Troia FG), ass. Insieme per la Disabilità (RC), Campagna per La Salute Mentale – Lombardia, ass. volontari per la protezione civile ASTRA (Caltagirone CT), Club Spdc No Restraint, Coop. sociale Novo Millennio (Monza), Forum Salute Mentale (LC), coop. sociale Ortolani Coraggiosi (Fucecchio FI), ass. Il Bandolo (TO), ass.  Mondo di Holden (SP), A.Fa.So.P. NoiInsieme OdV (TS), A.RE.SA.M OdV Lazio,  ASARP Sardegna, Ass. Terr. Salute Mentale ATSAM (GO),  Ass. Orizzonti Nuovi  Emilia Romagna,  ass. Idealmente (UD), ETS Si può fare per il lavoro di Comunità (Sicilia),  ass. AFI.PreS Marco Saura OdV (Sicilia),  ass. Gruppo Ama.Ascolto  (Venaria Reale TO), Sostegno e Zucchero  OdV (RE),  ass. E pas E temp  (Imola BO), ass. 180 Amici (AQ), ass. Unasam (TR), ass. Psiche e Società (Vimercate MB), Cittadinanza e Salute OdV (VI), ass. Insieme per (CT), ass. VivaMente (Moncalieri TO), ass. Porte Aperte (RA), Ass. Volontari in Onda (Roma), ass. Libellula  Afasp (CZ), ass. Abbraccialo per me (Capo D’Orlando ME), ass. Solaris (RM), CoSMA OdV Abruzzo, ass. ALCHIMIA (Grottaferrata RM), ass. L’Orizzonte (Nembro BG), ass. Afamp (Legnano MI), ass. AFADIPSI (SR), Rete Utenti Salute Mentale Lombardia, URASAM Lombardia, Samarcanda OdV (TS), ass. Per contare di più (BI), ass. Insieme a Noi (MO), A.M.A. Linea di Sconfine OdV (GO), …

per aderire scrivere a uno di questi indirizzi:

info@sossanita.it,  

salutedirittofondamentale@gmail.com

copersamm@gmail.com

redazione@saluteinternazionale.info,

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email